Pantherophis guttatus, guida ai morph – di Ilaria Auletta – reptilery.it

Ad oggi il Pantherophis guttatus, ex Elaphe guttata, è uno degli ofidi più allevati e detenuti in cattività; il panorama mondiale degli allevatori di questa splendida specie, riesce ad offrire innumerevoli varietà e combinazioni di differenti colorazioni e modifiche nel pattern, dette “morphs”.
In queste pagine, troverete i più famosi morph fissati finora, con i relativi riferimenti genetici.

Pewter - www.reptilery.it

NEWS! 5 giugno 2011
Dato il crescente interesse verso la genetica ed i morph di Pantherophis guttatus, e le soventi richieste di articoli sulla genetica base mendeliana, ho deciso di scrivere una scheda “semplificata” e introduttiva, che preparasse i nuovi appassionati e chiarisse un po’ le idee! La trovate nella sezione “Genetica base”.
Sperando di aver fatto cosa gradita ; )

Ilaria

Nota: è utile sapere che il colore, nei Pantherophis, è regolato da tre pigmenti:
Eritrina: è il pigmento che regola la presenza dei rossi e degli arancioni.
Melanina: è il pigmento che regola la presenza dei marroni e dei neri.
Xantina: è il pigmento che regola la presenza dei gialli.

Disclaimer: La “Pantherophis guttatus morph guide” presente in queste pagine, è stata interamente scritta da Ilaria Auletta – Reptilery.it. Il materiale può essere utilizzato ai soli fini della navigazione, ma richiede espressa menzione dell’autrice e link al sito nel caso in cui venisse riprodotto in parte, in qualsiasi forma, scritta o elettronica. E’ vietato copiare qual si voglia materiale presente sul sito senza espressa autorizzazione da parte dell’autrice, che ne detiene il diritto di proprietà intellettuale.
Tutti gli altri marchi registrati (immagini) sono proprietà dei rispettivi e citati titolari, e sono stati riprodotti con espressa autorizzazione scritta.
Per qualunque informazione: lilou@qualitysnakes.it